Вторник, 21.05.2019, 02:39
Приветствую Вас Гость

Luciano Ligabue - Il Genio di rock

Альбом "Ligabue"

Balliamo sul mondo

Siamo della stessa pasta bionda non la bevo sai. 
Ce l'hai scritto che la vita non ti viene come vuoi. 
Ma e' la tua e per me e' speciale e se ti puo' bastare sai 
Che se hai voglia di ballare uno pronto qui ce l'hai 
Balliamo sul mondo!! 
Va bene qualsiasi musica 
cadremo ballando 
sul mondo lo sai si scivola. 
Facciamo un fandango 
La' sotto qualcuno ridera' 
Balliamo sul... mondo!!!! 
Non ti offro grandi cose pero' quelle li' le avrai 
Niente case ne' futuro ne' certezze, forse guai 
Ma se dall'Atlantide all'Everest non c'e' posto per noi 
Guido io in questo tango ci facciamo posto dai 
Balliamo sul mondo!! 
Va bene qualsiasi musica 
cadremo ballando 
sul mondo lo sai si scivola. 
Facciamo un fandango 
La' sotto qualcuno fischiera' 
Balliamo sul... mondo!!!! 
Fred e Ginger sono su una supernova sopra noi 
Chiudi gli occhi e tieni il tempo e sara' quasi fatta dai 
C'e' chi vince e c'e' chi perde, noi balliamo casomai 
Non avremo classe ma abbiamo gambe e fiato finche' vuoi 
Ballando, ballando sul ballando sul mondo 
Facendo, facendo un facendo un fandango 
Ballando, ballando sul ballando sul mondo 
Ballando, ballando sul ballando sul 
Balliamo sul mondo!! 
Va bene qualsiasi musica 
cadremo ballando 
sul mondo lo sai si scivola. 
Facciamo un fandango 
La' sotto qualcuno applaudira' 
Balliamo sul... mondo!!!!

Bambolina e Barracuda

La camera ha poca luce 
e poi e' molto piu' stretta 
di come da giu' immaginavo 
ho pensato molto a lei qua dentro 
l'immaginavo sempre sola 
chissa' con che diritto poi 
Mettiti a sedere 
Cosa vuoi da bere? 
Quello che hai purche' sia forte. 
Torno tra un momento! 
Cerco un argomento 
Recitare la mia parte. 
gia' perche' c'e' sempre una 
parte da recitare 
si farebbe molto prima 
se lei tornasse vestita soltanto del bicchiere 
poi torna ed e' cosi' bella bella bella bella bella bella 
nell'accappatoio 
ed e' proprio quella quella quella quella quella quella 
che io immaginavo 
e la camera ora e' un flacone d'odore di lei 
ba-ba-ba bambolina 
ba-ba fammi giocare 
ba-ba-ba-ba regalami un po' di calore 
ba-ba-ba bambolina 
ba-ba la' fuori e' dura 
ba-ba-ba-ba posso stare qui? 
Dai diamoci una scossa 
Prendiamoci una scossa 
la camera prende fiato pure lei 
attraverso questi odiosi facciotti immortalati in troppi poster 
la bambolina e' piu' vecchia di me 
ma saranno i poster, le spalle, e la voce 
che potrei essere suo zio 
dai non te ne andare. 
Vuoi un po' dormire? 
Vorrei tanto che restassi un po'. 
Si' che si puo' fare ma dovrei chiamare, 
dimmi dove hai il telefono 
E ancora le sue mani mani mani 
E ancora le sue labbra labbra labbra 
ba-ba-ba bambolina 
ba-ba vuoi giocare? 
ba-ba-ba beh io sono qua un po' di calore 
ba-ba-ba bambolina 
ba-ba-ba barracuda 
ba-ba ma dolcissima: 
viviamo un po'assieme 
moriamo un po' assieme 
lei ha un brutto tic adesso 
Dice cose strane 
E mi guarda come non vorrei 
Adesso devo proprio andare 
Ti chiamo prima o poi 
Lo so che se voglio posso restare 
Ma non insistere dai! 
Dai aprimi la porta porta porta porta porta 
Mi vuoi aprir la porta porta porta porta porta 
ba-ba-ba bambolina 
giu'-giu' quella pistola 
ba-ba va bene resto qua cosa devo fare? 
ba-ba-ba bambolina 
ba-ba vuoi che parliamo 
ba-ba non mi legare dai 
E' solo un gioco nuovo? 
Dimmi che e' un gioco nuovo 
ba-ba-ba bambolina 
giu'-giu' quella pistola 
ba-ba va bene resto qua cosa devo fare? 
ba-ba-ba bambolina 
ba-ba-ba barracuda 
ba-ba-ba ma dolcissima 
viviamo un po'assieme 
moriamo un po' assieme 

Piccola stella senza cielo

Cosa ci fai 
In mezzo a tutta 
Questa gente 
Sei tu che vuoi 
O in fin dei conti non ti frega niente 
Tanti ti cercano 
Spiazzati da una luce senza futuro. 
Altri si allungano 
Vorrebbero tenerti nel loro buio 
Ti brucerai 
Piccola stella senza cielo. 
Ti mostrerai 
Ci incanteremo mentre scoppi in volo 
Ti scioglierai 
Dietro a una scia un soffio, un velo 
Ti staccherai 
Perche' ti tiene su soltanto un filo, sai 
Tieniti su le altre stelle son disposte 
Solo che tu a volte credi non ti basti 
Forse capitera' che ti si chiuderanno gli occhi ancora 
O soltanto sara' una parentesi di una mezz'ora 
Ti brucerai 
Piccola stella senza cielo. 
Ti mostrerai 
Ci incanteremo mentre scoppi in volo 
Ti scioglierai 
Dietro a una scia un soffio, un velo 
Ti staccherai 
Perche' ti tiene su soltanto un filo, sai 

Non è tempo per noi

Ci han concesso solo una vita 
Soddisfatti o no qua non rimborsano mai 
E calendari a chiederci se 
stiamo prendendo abbastanza abbastanza 
Se per ogni sbaglio avessi mille lire 
Che vecchiaia che passerei 
Strade troppo strette e diritte 
Per chi vuol cambiar rotta oppure sdraiarsi un po' 
Che andare va bene pero' 
A volte serve un motivo, un motivo 
Certi giorni ci chiediamo e' tutto qui? 
E la risposta e' sempre si' 
Non e' tempo per noi che non ci svegliamo mai 
Abbiam sogni pero' troppo grandi e belli sai 
Belli o brutti abbiam facce che pero' non cambian mai 
Non e' tempo per noi e forse non lo sara' mai 
Se un bel giorno passi di qua 
lasciati amare e poi scordati svelta di me 
che quel giorno e' gia' buono per amare qualchedun'altro 
qualche altro 
dicono che noi ci stiamo buttando via 
ma siam bravi a raccoglierci. 
Non e' tempo per noi che non ci adeguiamo mai 
Fuorimoda, fuoriposto, insomma sempre fuori dai 
Abbiam donne pazienti rassegnate ai nostri guai 
Non e' tempo per noi e forse non lo sara' mai 
Non e' tempo per noi che non vestiamo come voi 
Non ridiamo, non piangiamo, non amiamo come voi 
Forse ingenui o testardi 
Poco furbi casomai 
Non e' tempo per noi e forse non lo sara' mai 

Bar Mario

Il buio arriva ma non e' troppo spietato 
C'e' qualche stella e' come un disegno spezzato. 
Qualche lampione piccolo lume isolato freddo e perduto. 
Le strade vuote non c'e' neanche il classico cane 
Ha vinto ancora signora televisione 
Signora o troia agita il culo sembra con intenzione 
Il commendatore gioca la carta sbagliata 
il suo compagno proprio non l'ha digerita 
pero' sta zitto tanto con lui non si vince mai una partita 
Bistecca intanto urla per una primera 
e sul suo letto si sta ballando un bolero 
sua moglie brucia di febbre di vita e si sta facendo le cure 
La guardia si fa un caffe' e poi se ne va 
Mario da' un colpo di straccio al banco del bar 
Mario da' un colpo di straccio al banco del bar 
In quattro stanno sfasciando il bigliardino 
fra lui e loro fanno un po' troppo casino 
si alza il grosso che dice: *Muti!* e poi tira via le palline 
Il cavaliere torna dalla cavalcata 
saluta Mario che chiede beh, com'e' andata 
lui con le dita fa un numero esagerato proprio impossibile 
Dice: *Dammene una e segnamela* 
Mario sputa e tira fuori i conti del bar 
Mario impreca e tira fuori i conti del bar 
Mario sbuffa e tira fuori i conti del bar 
Il gatto segna il territorio a suo modo 
che sia ben chiaro a qualsiasi altro felino 
a meno che sia un bestione violento ed assassino 
Si sente un tuono ma e' solo rombo che passa 
lo stereo a balla cento watt buoni per cassa 
il grosso gli urla dove andare e poi gli fa anche la mossa 
Tanto rombo domani ripassera' 
Mario manda tutti a nanna e poi chiude il bar 
Mario manda tutti a nanna e poi chiude il bar 
Mario manda tutti a nanna e poi chiude il bar

Marlon Brando è sempre lui

Lui aveva un vecchio maggiolone cabriolet 
sfatto ma piaceva tanto a lei 
Arrivo' e col clacson disse: "Sto aspettando te" 
Lei scese profumata piu' che mai 
Fecero due conti in tasca e videro che 
non ci si ballava neanche un po' 
lei gli disse: "Questa sera voglio far l'amore, 
prima pero' portami a sognare". 
Un fascio di luce va dal proiettore 
per un sogno da duemila li-i-i-ire 
porti addosso qualche segno provero' a tirarteli via 
posso solo questo sogno scusa per la mia fantasia 
giu' in platea sedie di legno 
gole secche per la sete d'eroi 
E Marlon Brando e' sempre lui 
ooh lui, ooh lui 
Marlon Brando e' sempre lui 
ooh lui, ooh lui 
Un po' piu' avanti con negli occhi ancora tanto film 
Terry Malloy infine, vince lui 
Lui le dice come vedi siamo sempre qui 
e non e' obbligatorio essere eroi 
Un fascio di luce va dal maggiolone 
carrellata per il lieto fi-i-i-i-ine 
porti addosso qualche segno provero' a tirarteli via 
posso solo questo sogno scusa per la mia fantasia 
giu' in platea sedie di legno 
gole secche per la sete d'eroi 
E Marlon Brando e' sempre lui 
ooh lui, ooh lui 
Marlon Brando e' sempre lui 
ooh lui, ooh lui 
Marlon Brando e' sempre lui 
Marlon Brando e' sempre lui 

Sogni di rock'n'roll

Siamo qui gia' le quattro e siamo qui 
finestrini socchiusi su strade indifese dai nostri pesanti pesanti HP 
E cosi' anche il sabato e' andato cosi' si e' bevuto ballato, 
qualcuno ha imbarcato il piu' scemo le ha prese e ha una faccia cosi' 
Ombre dure adatte all'ora l'autoradio intanto va 
Rythm and blues e pestiamo coi piedi di piu' 
finche' il polso cammina facciamo mattina tenendoci su coi 
Sogni di rock'n'roll 
Sogni di rock'n'roll 
Sogni di rock'n'roll e guai a chi ci sveglia 
Sogni di rock'n'roll 
Sogni di rock'n'roll 
Sogni di rock'n'roll 
Sogni di rock'n'roll sognando il meglio 
E poi c'e' come al solito c'e' quello che 
che non tiene mai l'alcool e allora ci tocca accostare 
finche' ce n'e' 
E ancora via a pedinare una morbida scia 
una striscia invitante talmente accogliente 
da perderci il fiato e che sia quel che sia 
E le casse sono piene i suoni son violenti ma: 
cosa c'e'? 
C'e' che tanto benzina ce n'e' 
uno fa il batterista l'altro il chitarrista 
tu basso tastiere io voce gli idioti del playback fan 
playback fan 
playback fan 
Sogni di rock'n'roll 
Sogni di rock'n'roll 
Sogni di rock'n'roll e guai a chi ci sveglia 
Sogni di rock'n'roll 
(E cosi' siamo qui siamo qui siamo) 
Sogni di rock'n'roll 
(qui gia' le quattro e siam qui siamo qui siamo) 
Sogni di rock'n'roll sognando il meglio 
(qui finestrini socchiusi su strade indifese 
[dai nostri pesanti pesanti HP] 

Radio Radianti

Come vi va io lo so gia' 
siete sintonizzati qua 
state pero' 
buoni perche' 
forse vi do il tempo che fa 
sapete che al mio tre 
tutti dovrete ridere 
sarete piu' belli cosi': 
ridete e state in ordine 
Radiogommina 
radioceretta 
radioabbronzante radiogel 
radiocivetta 
Ditemi che non siete giu' 
o la mia missione non conta piu' 
ho qua per voi l'ultimo mix: 
cambia la vita questo qui 
Radiofelici 
radiocontenti 
radiosorrisi e baci smack 
radio radianti 
scrivimi poi 
per dirmi che 
mi ami quanto io amo te 
noi siamo qui, quando lo vuoi 
ci accendi e poi ci siamo noi 
Radioamici 
radiopresenti 
radiocisiamosolonoi 
radioabbondanti 

Freddo cane in questa palude

Freddo cane in questa palude 
i miei amici fanno scherzi idioti sai: 
loro spengono la sera e si nascondono 
nei fossi per vedere come me la caverei 
Freddo cane e carne cruda 
i coccodrilli a quest'ora cenano 
io non ho con me il fucile ma mi sento come Zagor 
neanche questa volta mi fregano 
Troppo silenzio 
e' possibile che tutti dormano? 
Qualche cosa urlero' 

Angelo della nebbia

Scelti da chissa' che mano 
per esser buttati in mezzo alla nebbia 
con chi alla nebbia s'e' gia' rassegnato 
ed ha spalle curve e vestiti umidi 
Corse finite al mattino 
col cuore che batte in un mucchio di sabbia 
su fette d'asfalto dal fondo ceduto 
due lepri ogni tanto si fermano li' 
si fermano a urlare: 
siamo qui 
angeli della nebbia. 
Gua-a-a-rdaci 
buttaci solo un po' 
di colore 
A-a-a-angelo 
Ci puoi sentire o no? 
Sei li'? 
Sei li'? 
Sei li'? 
C'e' un piatto pieno di vita 
puntata in scommesse gia' perse in partenza 
ma prima di tutto van tutte giocate 
che l'allibratore si diverta un po' 
Senti proprio tutto bene? o no??? 
Rumori e corpi attutiti 
e gocce che provano a bagnarci dentro 
due lepri si danno una bella scrollata 
e al prossimo campo si fermano un po' 
si fermano a urlare: 
siamo qui 
angeli della nebbia. 
Gua-a-a-rdaci 
buttaci solo un po' 
di colore 
A-a-a-angelo 
Ci puoi sentire o no? 
Sei li'? 
Sei li'? 
Sei li'!! 

Figlio di un cane

Abituato a morso e fuga 
mi sporco di fango catrame e di ruggine 
L'istinto mi spinge a un sole che mi asciuga 
a un metro dalla grandine 
Coccolato qualche volta 
da qualche signora che altro animale non ha 
chiusa l'ennesima porta c'è la strada 
e a lei che dietro chiamerà 
E fra un po' si torna in calore e lo sai 
che per qualcuno e' comodo. 
C'e' una cuccia un osso e un padrone per noi. 
Identita': 
figlio d'un cane 
figlio d'un cane 
figlio di cinque minuti 
Identita': 
figlio d'un cane 
figlio d'un cane 
figlio d'un equivoco 
Identita': 
figlio d'un cane 
figlio d'un cane 
figlio d'amplessi rubati 
Identita': 
figlio d'un cane 
figlio d'un figlio di un preservativo rotto 
E allora ululo ed alzo il bicchiere 
fra sassi, scarponi e bestemmie che tirano. 
Ed ululare e' un sollievo 
e un piacere 
che almeno do fastidio un po' 
E ogni tanto ciotole piene che poi 
non brontoli lo stomaco 
briciole ed avanzi di ieri per noi. 
Форма входа
Категории раздела
Поиск
Архив записей
Наш опрос
Как вам новый альбом "Arrivederci, Mostro!"
Всего ответов: 11
Мини-чат
Друзья сайта
  • Создать сайт
  • Все для веб-мастера
  • Программы для всех
  • Мир развлечений
  • Лучшие сайты Рунета
  • Кулинарные рецепты
  • Статистика

    Онлайн всего: 1
    Гостей: 1
    Пользователей: 0
    Copyright MyCorp © 2019 | Конструктор сайтов - uCoz